Come fare una ventilazione garage

Ogni proprietario dell'auto cerca di garantire che il suo "cavallo di ferro" conservi tutte le sue qualità notevoli e l'aspetto eccellente il più a lungo possibile. Quasi tutti gli automobilisti ritengono giustamente che l'immagazzinamento di un'auto nel garage prolungherà in modo significativo la sua "vita". Se il garage è costruito in modo improprio (assenza o scarsa ventilazione), la corrosione può apparire sul corpo della vettura - inizialmente in luoghi in cui la vernice è danneggiata, ma in seguito questo processo insidioso inizia a diffondersi rapidamente. Per evitare ciò, considerare come effettuare correttamente la ventilazione del garage. Prima di tutto, dovresti capire le funzioni di base della ventilazione.

funzioni

  1. Rimozione del vapore acqueo, che inevitabilmente si forma a causa dell'ingresso di neve, sporcizia, gocce di pioggia nel garage con la macchina.
  2. Rimozione dal garage di gas e vapori nocivi.
  3. Asciugare il corpo di un'auto bagnata (dopo averla usata sotto la pioggia o la neve).
  4. La rimozione tempestiva della condensa formata sul soffitto e sulle pareti del garage garantisce la sicurezza degli elementi strutturali del garage.
  5. Essiccazione del pozzo di ispezione e della cantina (se disponibile).

tipi

Per l'organizzazione dei sistemi di ventilazione nei garage utilizzare i seguenti principali tipi di sistemi:

  • naturali;
  • combinata;
  • meccanica.

Consideriamo più in dettaglio il loro principio di azione.

Sistema di ventilazione naturale

È il modo più semplice ed economico per ventilare il garage. Per questo motivo, molti proprietari di garage scelgono proprio un tale sistema.

L'afflusso d'aria nel garage è assicurato dalle aperture di ingresso sul lato del cancello (in basso), protetto da una griglia o una feritoia. Il flusso di aria fresca, passando lungo l'auto e sotto il suo fondo, viene miscelato con l'aria interna e viene rimosso dal garage attraverso un dispositivo di scarico - un deflettore. Il deflettore è installato sul tetto direttamente sopra il condotto di scarico montato sul lato opposto al cancello. Per un funzionamento affidabile di questo sistema di ventilazione, è necessario assicurarsi che un condotto dell'aria in stagno o un tubo di amianto si alzi 50 cm sopra il tetto e lo isola per evitare l'accumulo di condensa.

La circolazione dell'aria è assicurata dalla differenza tra la densità dell'aria esterna e dell'aria di scarico, nonché dall'effetto del vento. Nel caso in cui il sistema di ventilazione naturale non funzioni, è possibile utilizzare la ventilazione di scarico del tipo combinato.

Ventilazione combinata

Questo sistema combina le parti naturali (ingresso) e meccaniche (scarico) del sistema di ventilazione. Per organizzare il deflusso forzato di aria dal garage nel condotto di uscita, è installato un ventilatore elettrico. Mentre la ventola è in funzione, l'aria di scarico dal garage viene spinta nell'atmosfera, liberando spazio per l'aria fresca che scorre naturalmente attraverso il tubo di aspirazione.

Quando si sceglie un ventilatore, oltre alle caratteristiche di qualità, è necessario considerare il consumo energetico (preferibilmente circa 100 W) e il funzionamento continuo. Se necessario, il sistema è dotato di un relè orario. Gli svantaggi di questo sistema includono la sovraraffreddamento del garage durante il periodo invernale e la mancanza di filtrazione dell'aria in entrata.

meccanico

In questo caso, l'afflusso e la rimozione dell'aria sono effettuati da sottosistemi separati (alimentazione e scarico), che consente di eliminare gli inconvenienti caratteristici delle opzioni già elencate.

Sottosistema di approvvigionamento. Consiste di un filtro (per filtrare l'aria in entrata), un riscaldatore di aria elettrico necessario per riscaldare l'aria e un ventilatore.

Sottosistema di scarico Consiste di un ventilatore assiale, in aggiunta al quale può essere utilizzato un ventilatore del condotto con un condotto dell'aria.

Quando si organizza la ventilazione meccanica si può usare:

  • Design modulare Si tratta dell'installazione separata, che opera indipendentemente dai blocchi per l'organizzazione del flusso e dello scarico dell'aria. Sono combinati in un unico sistema utilizzando sensori speciali.
  • Monoblocco. È l'unica unità che esegue le funzioni di afflusso e scarico. I più efficaci sono i monoblocchi, dotati di scambiatori di calore a piastre, che consentono di ridurre il consumo di energia per il riscaldamento dell'aria in ingresso.

Quale scegliere

È importante determinare l'aspetto del sistema di ventilazione nella fase di progettazione del garage per adattarlo correttamente al layout generale del garage ed eliminare il verificarsi di modifiche non necessarie.

Si consiglia di installare griglie o persiane di alta qualità sui fori di ventilazione. Oltre a proteggere il garage da detriti, vandali e roditori, questo permetterà di cambiare l'area di flusso.

Un sistema di ventilazione meccanica è più adatto per garage riscaldati, e un sistema di ventilazione naturale è il migliore per quelli non riscaldati. Per garage sotterranei utilizzato esclusivamente sistema di ventilazione meccanica.

Una corretta ventilazione nel garage manterrà il livello ottimale di umidità a causa dello scambio d'aria, creerà un normale microclima e manterrà l'auto nel suo stato originale. 

video

Questa può essere la ventilazione casalinga nel garage:

Aggiungi un commento