Tempi di indurimento del calcestruzzo: teoria della

Per pianificare in modo efficace tutti i lavori di costruzione, è necessario sapere per quanto tempo il calcestruzzo si indurisce. E qui ci sono una serie di sottigliezze che determinano in gran parte la qualità della struttura eretta. Di seguito descriviamo in dettaglio come si sta asciugando la soluzione e su cosa è necessario prestare attenzione quando si organizzano operazioni correlate.

Per rendere il materiale affidabile, è importante organizzare correttamente la sua essiccazione.

Teoria della polimerizzazione del cemento

Per guidare il processo, è molto importante capire esattamente come avviene. Ecco perché vale la pena studiare in anticipo cosa costituisce l'indurimento del cemento (qui apprendi come fabbricare vasi di cemento).

In realtà, questo processo è multistadio. Include sia resistenza che asciugatura.

Diamo un'occhiata a queste fasi in modo più dettagliato:

  • L'indurimento del calcestruzzo e altre soluzioni a base di cemento inizia con la cosiddetta impostazione. In questo caso, la sostanza nella cassaforma entra nella reazione primaria con acqua, a causa della quale inizia ad acquisire una certa struttura e resistenza meccanica.
  • L'impostazione del tempo dipende da molti fattori.. Se prendiamo la temperatura dell'aria standard in 200C, quindi per la soluzione M200, il processo inizia circa due ore dopo il getto e dura circa un'ora e mezza.
  • Dopo l'impostazione, il calcestruzzo si indurisce.. Qui, la maggior parte dei granuli di cemento reagisce con l'acqua (per questo motivo il processo è talvolta chiamato idratazione del cemento). Le condizioni ottimali per l'idratazione sono di circa il 75% di umidità e da 15 a 20 di temperatura.0S.
  • A temperature inferiori a 100C vi è il rischio che il materiale non acquisisca forza di progetto, motivo per cui speciali additivi anti-gelo dovrebbero essere utilizzati per lavorare nel periodo invernale..
Tabella di forza
  • La forza della struttura finita e il tasso di solidificazione della soluzione sono correlati. Se la composizione perde acqua troppo velocemente, non tutto il cemento avrà il tempo di reagire e all'interno della struttura si formeranno densità a bassa densità che possono diventare una fonte di crepe e altri difetti.

Fai attenzione! Taglio del cemento armato con cerchi diamantati dopo la polimerizzazione spesso dimostra chiaramente la struttura eterogenea delle piastre, riempita ed essiccata in violazione della tecnologia.

Foto tagliata con difetti chiaramente visibili
  • Idealmente, la soluzione richiede 28 giorni per la cura.. Tuttavia, se il progetto non presenta requisiti troppo stringenti per la capacità portante, è possibile iniziare a sfruttarlo entro tre o quattro giorni dopo il versamento.

Raccomandazioni pratiche

Fattori che influenzano il congelamento

Планируя строительные или ремонтные работы, важно верно оценить все факторы, которые будут влиять на скорость обезвоживания раствора (читайте также статью «Неавтоклавный газобетон и его особенности»).

Gli esperti evidenziano i seguenti punti:

Il processo di vibrocompaction
  • Innanzitutto, le condizioni ambientali svolgono un ruolo cruciale. A seconda della temperatura e dell'umidità, il fondotinta versato può asciugarsi in pochi giorni (e quindi non acquisire forza di progetto), o rimanere bagnato per più di un mese.
  • In secondo luogo - la densità dello stile. Più denso è il materiale, più lento perde l'umidità, il che significa che il cemento è idratato in modo più efficace. La vibroelaborazione viene spesso utilizzata per la compattazione, ma quando si lavora con le proprie mani, si può cavarsela con uno spillo.

Suggerimento: Più denso è il materiale, più difficile sarà il trattamento dopo l'indurimento. Questo è il motivo per cui per le strutture, la cui costruzione è stata applicata al vibroplate, spesso sono necessari fori per la perforazione del diamante nel calcestruzzo: i normali trapani si consumano troppo rapidamente.

  • La composizione del materiale influenza anche la velocità del processo. Principalmente, il tasso di disidratazione dipende dalla porosità del riempitivo: l'argilla espansa e le scorie accumulano particelle microscopiche di umidità e le danno molto più lentamente della sabbia o della ghiaia.
  • Inoltre, gli additivi per la ritenzione dell'umidità (bentonite, soluzioni di sapone, ecc.) Sono ampiamente utilizzati per rallentare l'essiccazione e un trattamento più efficace. Naturalmente, il costo di costruzione aumenta, ma non è necessario preoccuparsi dell'essiccazione prematura.
Modificatore di calcestruzzo
  • Oltre a quanto sopra, l'istruzione consiglia di prestare attenzione al materiale della cassaforma. Le pareti porose delle assi non tagliate assorbono una quantità significativa di liquido dalle aree del bordo. Pertanto, per garantire la robustezza, è preferibile utilizzare una cassaforma fatta di scudi di metallo o un involucro di plastica all'interno della scatola della plancia.
La cassaforma porosa attivamente

Suggerimenti di processo

Le fondazioni e i pavimenti in calcestruzzo auto-versanti devono essere eseguiti secondo un algoritmo specifico.

Per trattenere l'umidità nello spessore del materiale e promuovere la massima resistenza, è necessario agire come segue:

  • Per cominciare, eseguiamo casseforme impermeabilizzanti di alta qualità. Per fare questo, copriamo le pareti in legno con il polietilene o usiamo speciali scudi pieghevoli in plastica.
  • La composizione della soluzione introduce modificatori, la cui azione è volta a ridurre la velocità di evaporazione del liquido. È inoltre possibile utilizzare additivi che consentono al materiale di guadagnare forza più velocemente, ma sono piuttosto costosi e quindi li applicano principalmente nella costruzione a molti piani.
  • Quindi versare il calcestruzzo, compattandolo accuratamente. Per questo scopo è meglio usare uno speciale vibrotool. Se non esiste un tale dispositivo, trattiamo la massa da riempire con una pala o un'asta metallica, rimuovendo le bolle d'aria.
Meno foglie di umidità nei primi giorni, più forte sarà la base.
  • La superficie della soluzione dopo l'impostazione, coprire con pellicola trasparente. Questo è fatto al fine di ridurre la perdita di umidità nei primi giorni dopo l'installazione.

Fai attenzione! In autunno, il polietilene protegge anche il cemento all'aria aperta dalle precipitazioni che lavano via lo strato superficiale.

  • In circa 7-10 giorni, la cassaforma può essere smantellata. Dopo lo smontaggio, esaminiamo attentamente le pareti della struttura: se sono bagnate, le puoi lasciare aperte, ma anche quelle asciutte dovrebbero essere ricoperte di polietilene.
  • Dopodiché, una volta ogni due o tre giorni togliamo il film e ispezioniamo la superficie del calcestruzzo. Se appare una grande quantità di polvere, crepe o desquamazione del materiale, inumidiamo la soluzione congelata con un tubo flessibile e ricopriamolo con polietilene.
  • Il ventesimo giorno, rimuovi il film e continua ad asciugare in modalità naturale.
  • Trascorsi 28 giorni dal caricamento, può iniziare la fase successiva del lavoro. Allo stesso tempo, se abbiamo fatto tutto correttamente, la costruzione può essere caricata "al massimo" - la sua forza sarà massima!

conclusione

Sapendo quanto dura la fondazione in cemento, possiamo organizzare correttamente tutti gli altri lavori di costruzione. Tuttavia, è impossibile accelerare questo processo, poiché il cemento acquisisce le caratteristiche di prestazione necessarie solo quando si indurisce per un tempo sufficiente (imparare anche come costruire una cantina di cemento).

Informazioni più dettagliate su questo problema sono descritte nel video in questo articolo.

Aggiungi un commento